Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Scienza’

Chissa’ se ci saranno ancora ascoltatori… 🙂 io finalmente sono riuscito a fare un altro episodio e se tutto va bene a trovare una soluzione per l’hosting audio…quindi non perdo tanto tempo a scrivere un prolisso post qui e vi rimando all’ascolto dell’ep…ogni commento come al solito e’ ben accetto! E ancor di piu’ qualche nuovo contributo per l’angolo del biologo saccente…che sono un continuo stimolo a non mollare… 🙂

DOWNLOAD EPISODIO 33

Scaletta:

Chris Daniels – Jump

Barry McBane – Rollin

White dog – Canned revolution

People Coyote – She’s wild

Links:

Festival della scienza

Il sito della comunita’ Couchsurfing

EMP Seattle

Formiche

Algoritmi dalle formiche

Scientificast il primo podcast scientifico in Italia

Il progetto Stratospera

Rocky Horror Genova

Read Full Post »

“Suona la sveglia, mi alzo, preparo la colazione per me e per la mia famiglia, il sorriso dei miei figli, un bacio di mia moglie e inizia un’altra giornata…

Mi reco al lavoro, lo stesso posto da ormai 15 anni. I colleghi di sempre, gli amici, la routine, gli imprevisti e le nuove sfide. Faccio un lavoro importante, sono un ricercatore, di un importante istituto di ricerca nazionale.

Lavoro per il mio paese, per lo sviluppo tecnologico per raggiungere nuove frontiere, per far crescere la conoscenza. Sento parlare di “ferie”, “pensione”, “tredicesima” e so che non riguarda mai me…ed io vado avanti..e ricerco..senza essere riconosciuto, invisibile agli occhi dello stato..ma vado avanti, a volte non so neanche io perche’…ma in fondo mi piace, ho cuore, passione e quattro soldi per sopravvivere.

Qualche tempo fa una notizia inattesa: “Finalmente possiamo offrirti quello che da anni ti meriti! Un posto a tempo indeterminato!” cosi’ mi dice il mio capo, ormai un amico, una persona di famiglia, esplodendo di felicita’ mi comunica questa inattesa novita’.

Non mi sembra vero…dopo tanti anni avro’ un posto, un posto vero…capiro’ cosa vuol dire “chiedere le ferie”, essere “in malattia”, avere la prospettiva di una pensione, non dover tremare ogni 6 mesi prima del rinnovo, non lavorare piu’ alcuni mesi gratis in attesa di qualche finanziamento,  sembrera’  stupido per molti, ma non lo e’ affatto, per moltissimi….

Oggi e’ un giorno strano, sono in un aula, con ragazzi che potrebbero quasi essere miei figli…sto per compilare un test preselettivo per un concorso…il MIO concorso. Ma cosa ne so di Salvatore Quasimodo e che diavolo fa il COVIP?? E cosa si sono detti a Berlino nel 1800?? Il governo dice che bisogna fare cosi’…devo passare questo test se voglio essere valutato da una commissione che cerca qualcuno che faccia il MIO lavoro. Lo stesso lavoro che ho fatto negli ultimi 15 anni. Loro cercano me! Lo so! Chi altro?

Se non passo il test preselettivo che succedera’? Forse uno zelante ragazzino iniziera’ a fare il mio lavoro e forse in una decina di anni lo fara’ bene come lo faccio io…o forse no…ed io?

io a questo punto penso che mi sono rotto di ricercare…a questo punto penso che e’ lo stato a rimetterci…a perdermi…a questo punto credo che mi cerchero’ un lavoro qualunque e ricerchero’ solo il sorriso della mia famiglia perche’ TU ITALIA NON MERITI PERSONE COME ME!”

Dal Diario di un Ricercatore precario

Read Full Post »

Secondo Ray Kurzweil, inventore e futurista (nda per la serie ci inventiamo i lavori..), intorno al 2045 l’uomo sara’ un insieme di tecnologie e componenti organiche diventando piu’ intelligente e potendo vivere per sempre

Cosi’ dice l’intervista di Liz Else su New Scientist a questo personaggio alquanto particolare. Personalmente non sono un grande fan della rivista New Scientist, la trovo un po’ troppo sensazionalista, ed e’ irritante che a volte riviste cosi’ si camuffino da pubblicazioni scientifiche. Comunque a volte si trovano diversi spunti interessanti, lo devo ammettere.

Nell’intervista che vi consiglio di andare a vedere Mr Kurzweil si vanta delle sue meravigliose previsioni e poi coglie l’occasione per dare visibilita’ alla sua neonata Universita’, la Singularity University,to help solve the problems of the future” (per aiutare a risolvere i problemi del futuro). Ma non ne abbiamo gia’ abbastanza nel presente???

Mr Kurzweil conclude l’intervista dicendo che vorrebbe che suo padre tornasse in vita e da dettagliati particolari delle modalita’ con cui lo verrebbe…un tantino eccessivo forse…ma forse sono solo io che ho la mente chiusa e limitata, anche se mi si puo’ dire tutto ma non che sia contro la tecnologia.

Ray Kurzweil sicuramente e’ una persona di una intelligenza notevole e ha ottenuto diversi risultati in passato..magari potrebbe riposarsi un pochino.. 🙂

Ai posteri l’ardua sentenza! ANZI NO! Nel 2045 molti di noi ci saranno ancora (nda mi tocco le balle e fatelo anche voi se ce l’avete) e potranno verificare di persona le fantastiche predizioni di Mr Kurzweil.

Lo so, io ci provo, ma resto scettico..

Voi che dite?

Read Full Post »

Finalmente decimo episodio!!!! C’e’ chi festeggia i 200 in grande stile e chi festeggia i 10 in allegria con tutta la famiglia!! Raccolti intorno al microfono come ad un focolare abbiamo registrato un ep ricco di musica, Irlanda, biologia da saccenti e una curiosa forma di teatro tutta da scoprire…fateci compagnia nel nostro primo episodio a 2 cifre! Che ci sia qualcosa di simile ad una ghost track in fondo all’episodio??? 😀 Non vi rimane che ascoltare!!!

Julien, De.bi., Agatha

ASCOLTA ON LINE

SCARICA L’EPISODIO 10

Links:

Il Teatro Dell’Oppresso (sito del centro contatto)

Sezione del forum Altrairlanda dedicata a Cork e dintorni

La doppia elica di James D. Watson

Bernarda Production

Scaletta:

Shadow Zone – Together (cover Elisa)

Lacuna coil – Closer

Fresh body shop – the ugly army

Revolution republic – Days of revolution

Acamporas – Lachi

Read Full Post »